Abbecedario di Montecitorio

Ormai sono quasi tre anni che sono in Parlamento. Come sempre, ogni nuova esperienza è un percorso di confronto e di apprendimento. Ho imparato molte cose, osservando. Sì, osservando una macchina tanto criticata, incredibilmente complicata, poco funzionale e piena di contraddizioni. A me piace condividere, raccontare e rendere partecipi, e così ho deciso di raccogliere alcune delle stranezze della Camera dei Deputati in un libro, cercando di renderlo istruttivo per chi quel mondo non lo conosce, divertente e leggero, e nel contempo spunto di riflessione, per chi invece un po’ lo conosce. 

E così ho pubblicato, con In Edibus, l’Abbecedario di Montecitorio, nel quale si va dalle avances alla zuffa, dall’ostruzionismo ai fantasmi, dalla buvette al Transatlantico. Siccome  poi noi esseri umani siamo, in fondo, animali sociali,  ho azzardato qualche  parallelismo con il comportamento animale.  Così come gli scimpanzé usano bacchetti di legno per stanare gli insetti, i deputati usano la pallina di carta per votare….

L’Abbecedario sarà in libreria dal 20 gennaio, altrimenti potrete trovarlo qui

Lo presenterò insieme con Umberto Curi il 22 gennaio 2016, ore 18, alla Sala Rossini del Comune di Padova.